Clavel nelle Dolomiti…

Gilbert Clavel è stato un poeta svizzero vissuto a cavallo del ‘900.  Afflitto fin da giovane da una grave malattia si trasferì in Italia nel 1910, visitandola in lungo e in largo fino a stabilirsi a Positano.

Oltre a conoscere e frequentare numerosi artisti, nel 1917  incontra Fortunato Depero, del quale diviene ottimo amico ed instaura anche una proficua collaborazione; quest’ultimo infatti curerà le illustrazioni del suo libro “Istituto per Suicidi”, ed insieme realizzano il Teatro Plastico, recitato da marionette, divenuto celebre come “Balli Plastici”. Lo spettacolo d’avanguardia va in scena anche a Roma al Teatro dei Piccoli nel maggio del 1918.

Questo mosaico (decimo esemplare della serie “Piatti Futuristi”), in vetri spectrum e iridium su piatto di argilla (30×20 cm.) è un particolare tratto da una delle diverse opere che Depero realizza tra il 1917 e ’18 nelle quali ritrae l’amico Clavel.

ESPOSIZIONI:

Agosto 2012 – Sala Esposizioni Comune di Lavarone (TN),  “Formato Tessera – Depero in Mosaico a Lavarone”

COLLEZIONE PRIVATA (Italia)

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Vuoti a perdere

Un viaggio tra i luoghi abbandonati nel nostro paese

FuturArkestra

Orchestra Bislacca

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: