Quasi mosaico…. un forno in pietra alla Slowcanda

Ogni tanto sparisco, da internet, da casa, da tutto…

Non prendetevela, ci sono momenti in cui è bene mollare tutto e andare lontano a fare qualcosa di completamente diverso e nuovo, anche se poi il blog rimane lì, a marcire un po’.

Così mi è capitata un’ occasione irrinunciabile: 5 giorni in un paesino delle Marche, verso l’interno, tra Pesaro e Urbino, dove il mio cellulare prendeva pochissimo e dove ho scoperto un agriturismo meraviglioso, incassato all’interno di un borgo ottocentesco, a mezza costa, vicino al Monte Nerone.

E’ la Slowcanda di Baciardi, sopra Piobbico (PU), un rustico, accogliente e fantastico agriturismo gestito da Betty e Lorenzo (con le loro tre belvette scatenate) che mi hanno ospitato con tanta gentilezza e simpatia… e dove abbiamo faticato parecchio per costruire un forno in pietra.

Sono arrivato che l’opera era già stata iniziata, però sono stato veramente felice di dare il mio contributo per portare a termine il lavoro e non vedo l’ora di tornare laggiù per assaggiare pizze e panettoni!

Perchè scrivo tutto questo? Bhe, innanzitutto per ringraziarli per l’accoglienza, l’ospitalità e la cucina ultraottima e poi anche per mostrarvi la nostra creatura, il nuovo forno appunto, in pietra, costruito mattone su mattone con le nostre mani. E direi che il mosaico è tornato parecchio utile visto che abbiamo dovuto modellare molti mattoni soprattutto nella parte di collegamentto tra la bocca del forno e la cupola

Dopo quattro giorni di duro lavoro, con il tifo di tutti gli animali dell’agriturismo, pollastri, oche, tacchini, gatti, cani e asini compresi, ecco terminato il forno, con un bel brindisi con Lollo.

Se quest’inverno o più avanti vi capiterà di passare da quelle parti fermatevi alla Slowcanda, non ve ne pentirete! (e poi ditemi se vi saranno piaciute le pizze)

un semplice, banale, ma sincero GRAZIE a Betty e Lorenzo per tutto e a Cri e Robi per il passaggio e per la cena!

Annunci

  One thought on “Quasi mosaico…. un forno in pietra alla Slowcanda

  1. Ros
    novembre 17, 2012 alle 11:28 am

    Che dire…. Bravo, bravi 😉

  2. Maria Cristina
    novembre 17, 2012 alle 1:38 pm

    Grandi Giulio e Slowcanda!!!
    prego Giulio è stato un piacere!!!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Vuoti a perdere

Un viaggio tra i luoghi abbandonati nel nostro paese

FuturArkestra

Orchestra Bislacca

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: