Olga (twelwe years later…)

Avete presente Olga Kokhlova, la signorina dipinta dal buon Pablito che ho riproposto qualche giorno fa in mosaico?

Ebbene, stavo girovagando nel bunker stamattina presto per recuperare materiale per un nuovo lavoro, poi mentre ricontrollavo su internet alcuni dipinti  da salvare per eventuali future realizzazioni, sono capitato su un altro ritratto di Picasso della suddetta Olga, questa volta immortalata dal grande maestro nel 1935, dodici anni più tardi…

Così ho deciso in un raptus Olghicida di realizzarlo anche io in mosaico, per dare ancora una volta una continuità concettuale a tutto..

IMG_20141231_110123

Vedendo il dipinto, la prima cosa che ho pensato è stato immaginare Maurizio Crozza che,  imitando il presidente Napolitano, dice “Com’ è invecchiata male!”, poi ho provato a immaginare cosa passasse per la testa di Picasso quando aveva queste visionarie intuizioni così originali e interessanti!

Sì, “interessanti” proprio in senso stretto, cioè che suscitano interesse. E a me ne suscita ovviamente molto. Non so, saranno state le geometrie che si intersecano in questo modo particolare, fatto sta che non sarà il dipinto più importante di Picasso, ma di sicuro non mi ha lasciato indifferente.

Misura 19,5 x 16 cm ed è realizzato con vetri spectrum, iridium, vetri smaltati veneziani, vetri specchiati colorati.

Disponibile qui https://www.etsy.com/listing/120783857/geometric-abstract-green-violet-art?ref=shop_home_active

IMG_20141231_110149

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Vuoti a perdere

Un viaggio tra i luoghi abbandonati nel nostro paese

FuturArkestra

Orchestra Bislacca

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: